Il Comune

«Escono di questi paesi huomini forti et gagliardi quali non temono
di combattere coi ferocissimi orsi come sovente l'isperienzia ha
dimostrato. Evvi qui molto salubre aria, et per ciò lungamente
viveno gli huomini et molto sanamente»
da LEANDRO ALBERTI, geografo, 1479-1553

 

Il territorio di Ligonchio (m. 1000), frazione del comune di Ventasso, il più  alto dell'Appennino Reggiano, è situato tra la splendida valle dell'Ozola e quella del Secchia, in prossimità delle pendici del monte Cusna.
Il paese è articolato in due nuclei abitati situati ai piedi del monte della Croce: La Valla e Ligonchio Sopra.
La maggior parte delle attuali abitazioni risente dei riammodernamenti apportati negli ultimi anni, anche se rimangono interessanti elementi di pregio storico-architettonico.

Al centro del borgo de La Valla si trova un portale trapezoidale del secolo scorso in legno di castagno al cui interno c'è un altro portale del 1400 di particolare pregio artistico, a fianco del quale si nota ancora uno scuretto su legno con incise alcune lettere e una croce del XV secolo.

A Ligonchio Sopra si trova l'antico oratorio dedicato a S. Rocco: l'edificio mostra in facciata un pregevole portale seicentesco i cui stipiti provengono da un fabbricato di più antica origine: vi compaiono infatti alcune diciture cinquecentesche affiancate da raffigurazioni simboliche.

© 2005 Comune di Ligonchio - Pagina iniziale N° visite: 141